Quando andare a Campitello Matese

Quando andare a Campitello Matese? Qual è il periodo migliore per visitare questa zona? Ebbene, Campitello Matese è una città che è una località Montana che è ideale da vedere sia nel periodo estivo che in quello invernale, soprattutto per coloro che amano lo sci. Questo territorio si contraddistingue per una ricchezza senza tempo, non solo da un punto di vista naturalistico, ma anche per i suoi dintorni ricchi di storia di cultura e di leggenda. Se vi state chiedendo qual è il periodo migliore per visitare Campitello Matese, di certo dovete porvi innanzitutto la domanda del tipo di vacanza che volete realizzare con i vostri cari, la famiglia o i vostri amici. Scopriamo insieme dunque quali sono i pro e i contro di visitare Campitello in un periodo particolare dell’anno, piuttosto che nell’altro.

Andare a Campitello Matese in inverno

È abbastanza intuitivo capire perché vale la pena andare a Campitello Matese in inverno. Infatti, vi sono alcune tra le migliori piste di sci di tutto il Centro Sud Italia e quindi, chi è amante di questo sport di certo non mancherà nel divertimento. Chi si reca in questa zona potrà approfittare di tutte le iniziative che si tengono a Campitello Matese nel periodo invernale e dunque divertirsi sullo sci, fare delle lunghe ciaspolate sulla neve e vedere il lago del Matese ghiacciato. Si potrà approfittare delle piste di sci di fondo, di quelle per il freestyle oppure le piste di bob. Di certo, è il periodo più consigliabile soprattutto per coloro che amano gli sport invernali, per divertirsi all’avventura in questo territorio così ricco da un punto di vista anche dello sport.

Perché andare a Campitello Matese in primavera o estate

Un’altra idea è invece visitare Campitello Matese nel periodo della primavera o dell’estate. Sicuramente anche in questo caso non resterete delusi da un territorio che, da un punto di vista naturalistico, è impeccabile. Assicura dunque dei lunghi percorsi di trekking, natura incontaminata e tanta bellezza. Vale anche la pena sottolineare che questo territorio è molto amato anche per la presenza di laghi, per attività da fare all’aria aperta di vario genere. Dunque la primavera, ovvero quando il caldo non è eccessivo aiuta molto in tal senso. Infatti, sarà possibile fare un lungo tour nella zona ad esempio, di Roccamandolfi dove si trova anche il ponte tibetano. Potete anche andare a scoprire le cascate del territorio che sono sempre molto belle. L’ideale è scegliere, per tale visita, l’estate. Le potete visitare insieme a degli esperti del territorio e le associazioni locali che organizzano guide visite guidate in questa zona. Dunque scegliere la primavera porterà una serie di vantaggi per chi è amante soprattutto dell’aria aperta. Sarà anche l’occasione per seguire i vari sentieri di trekking di questa zona e quindi addentrarsi in un territorio noto anche per i suoi itinerari inseriti, tra le altre cose nei percorsi CAI. In estate, potete ancora di più approfittare del caldo anche per la tintarella o per delle lunghe passeggiata, sfuggendo dall’afa e dal caldo cittadino.

Vedi anche Area Archeologica Altilia Saepinum

Perché visitare Campitello Matese in autunno

Anche l’idea di visitare Campitello Matese in autunno può essere positiva. In genere, a scegliere questo periodo sono coloro che vogliono divertirsi, ma senza rinunciare al relax. In autunno infatti, il clima inizia a essere meno caldo, ma allo stesso tempo, si può godere della bellezza della natura che nel periodo autunnale si colora di tonalità straordinarie che gli amanti della montagna di certo non vogliono perdersi. Si potranno vedere degli spettacoli particolari e inoltre, si può approfittare delle giornate ancora piacevoli per delle visite nei dintorni di Campitello. Sarebbe ideale questo periodo pure per andare a fare delle lunghe passeggiate nei pianori, nei boschi, ma anche in mountain bike o a cavallo. Negli ultimi anni, soprattutto nel periodo autunnale, molti decidono di optare ad esempio per delle lunghe escursioni in quad.

Come scegliere quando andare a Campitello Matese

La scelta su quando andare a Campitello Matese dipende dal tipo di vacanza che volete fare e degli sport invernali. Allora dovete scegliere questo periodo dell’anno per visitare i vantaggi di questa località sciistica. Se invece volete rilassarvi immersi nella natura, allora potete optare per il periodo estivo. Se preferite fare delle lunghe passeggiate o siete amanti del trekking, invece la vostra scelta deve ricadere nel primo periodo autunnale oppure in quello primaverile. È proprio in questo momento che si può approfittare di un caldo meno intenso e quindi, avrete l’opportunità di scoprire le bellezze di questo territorio con un clima perfetto. Inoltre, in questo periodo dell’anno si tengono tantissime iniziative sportive organizzate anche dalla Pro loco e le associazioni del territorio che vi coinvolgeranno a 360°. Stesso discorso anche per l’estate quando si tengono numerose sagre o feste religiose che vi faranno scoprire le radici e le tradizioni la cultura folkloristica di Campitello e dintorni.

 

 

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.