Sciare a Campitello Matese: le migliori piste blu

Chi si vuole recare a Campitello Matese per divertirsi sulle piste del comprensorio, sicuramente troverà tutto ciò che cerca in questa località. Infatti, Campitello Matese rappresenta una delle aree più complete e particolari, nonché ricche di servizi che si trovano facilmente nell’intero comprensorio del Centro Sud Italia. Non è un caso, che sono tantissimi coloro che ogni anno durante le vacanze invernali si recano a Campitello Matese alla ricerca di divertimenti legati a questo sport invernale. Tra 4 seggiovie e 2 skilift, arrivati a Campitello Matese, sarà molto facile raggiungere le piste che sono sempre garantite da neve di ottima qualità. Ciò, grazie anche all’aiuto dell’innevamento artificiale. Scopriamo insieme quali sono le migliori piste blu a Campitello Matese, perché vale la pena provarle, soprattutto se siete degli sciatori che non hanno ancora piena confidenza con questo sport invernale.

Vedi anche Le Piste Nere di Campitello Matese

Le migliori piste blu a Campitello Matese

A Campitello Matese si trovano piste adatte per ogni tipo di sciatore. Dalle piste nere più difficili perfette per coloro che sono esperti sciatori, a quelle invece più semplici, che risultano ideali anche per chi è alle prime armi. Scopriamo quali sono le piste blu da provare per chi ha deciso di fare una vacanza invernale a Campitello Matese.

La pista Scuola

La pista scuola di Campitello Matese è una pista blu assolutamente bella e panoramica. È lunga 245 metri. Questa pista parte da un’altezza di 1436 metri dal livello del mare e con un dislivello di appena 16 metri, raggiunge i suoi 1420 metri. Rappresenta una delle piste più frequentate di sempre in tutto il comprensorio.

La pista blu Lavarella

Un’altra pista unica ed emozionante di Campitello Matese è la pista Lavarelle. Questa pista parte da un’altezza di 1500 metri sul livello del mare e arriva a 1420 metri. Ha un dislivello di 80 metri ed è lunga 670 metri. È una di quelle maggiormente frequentate. Infatti, è ricca di curve e prospettive davvero particolari che la rendono immersiva e suggestiva. Questa pista, è stata riaperta qualche anno fa dopo un breve stop. Si raggiunge facilmente grazie alla sciovia La Piana – Lavarelle.

La pista Olimpica est

La pista Olimpica est, insieme alla pista Olimpica classica e quella Olimpica ovest, rappresenta il tratto meno complicato di questo sentiero innevato. Parte da 1820 metri sul livello del mare e, con un dislivello di 400 metri, raggiunge 1420 metri. È lunga 680 metri ed è molto caratteristica e suggestiva. Insieme alle piste Olimpica e Olimpica Ovest, che sono entrambe rosse, in realtà rappresentano dei tratti che vale la pena provare e sono aperti anche a coloro che sono alle prime armi con lo sci.

La pista Del Caprio Olimpica

La Del Caprio Olimpica è una pista molto particolare che rientra nell’ambito dello Skiweg. Dunque, parliamo di una pista con un dislivello di 62 metri e lunga circa 785 metri, con una vista particolare sul Monte Miletto, sul Monte La Gallinola. Questo tracciato è ideale per coloro che sono mediamente esperti. Parte da 1827 metri e arriva a 1765 metri dal livello del mare.

La pista Lavarelle Olimpica

Sempre nell’ambito dello skiweg, vale la pena citare la pista Lavarelle Olimpica. Parliamo di un tracciato del 1985 metri, che ha un dislivello di 30 metri ed è davvero molto caratteristica ed emozionante. Perfetta anche per coloro che non sono dei veri esperti, la vista Lavarelle Olimpica parte da 1460 metri e raggiunge 1430 metri dal livello del mare.

La pista San Nicola Lavarelle

Sempre nell’ambito della pista Lavarelle, vale assolutamente la pena visitarla e fare un salto, anche per coloro che non sono degli sciatori esperti. La pista San Nicola Lavarelle ha un dislivello di 21 metri ed è lunga 185 metri. Parte da 1495 metri dal livello del mare e raggiunge quota 1475 metri, in un percorso ricco di emozioni.

Il decalogo dello sciatore

Chi ha deciso di frequentare le piste blu di Campitello Matese, di certo non dovrà dimenticare l’importanza di seguire alcune regole per restare in sicurezza e anche per riuscire a vivere al meglio questo comprensorio. Infatti, chi si reca a Campitello Matese deve avere sempre rispetto degli altri e fare attenzione al proprio comportamento. È bene rispettare la velocità, valutando sempre con attenzione le condizioni generali della pista. Scegliete il tracciato con cura e poi, fate attenzione in caso di sorpasso, nonché durante l’immissione negli incroci. Seguendo queste piccole regole, si avrà l’opportunità di divertirsi senza rischiare assolutamente nulla. Ricordate poi che un’altra cosa fondamentale è scegliere sempre il tipo di pista che si adatta alle vostre capacità senza strafare, per evitare di incappare in inutili pericoli. Dunque, chi si reca a Campitello Matese avrà senza ombra di dubbio la possibilità di divertirsi scegliendo il tipo di pista adatto alle proprie esigenze e troverà anche tanti servizi come una pista di sci, il centro per il noleggio attrezzatura e i rifugi dove trascorrere del tempo dopo lo sci.

 

 

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.